Uno studio britannico spiega le cause: riscaldamento, prodotti per la pulizia e l’igiene.

16 Marzo 2016

Nel 2012 l’aria inquinata all’interno degli edifici ha provocato circa 90mila decessi in tutta Europa: lo afferma il rapporto pubblicato dal Royal College of Physicians in collaborazione con il Royal College of Paediatrics and Child Health.

Le cause dell’inquinamento indoor
Il quadro che emerge dallo studio è allarmante, non solo per i numeri ma anche perché le cause di una cattiva qualità dell’aria vengono rintracciate in fattori spesso poco considerati. Impianti di riscaldamento, caminetti, scaldabagni ma anche prodotti per la pulizia della casa e per l’igiene personale.

Un ricambio d’aria adeguato, mantiene un’atmosfera sempre pulita ed evita la Sindrome dell’Edificio malato (SBS – Sick Building Syndrome), una malattia riconosciuta dalla Organizzazione Mondiale della Sanità, riconducibile alla presenza di elementi tossici all’interno degli ambienti domestici e di lavoro e che può provocare disturbi come mal di testa, problemi respiratori e calo di concentrazione.

Le parole degli studiosi
“Ormai- scrivono gli studiosi- c’è un alto livello di conoscenza sui rischi legati agli impianti a gas vecchi o sui quali non viene effettuata una manutenzione adeguata. Ma in un qualsiasi ambiente interno possiamo essere esposti a particelle NO2 che provengono anche da alcuni solventi, vernici, da alcuni materiali plastici e dal mobilio stesso. Molti prodotti che vengono utilizzati proprio per dare un buon odore all’ambiente sono altamente nocivi, ma la maggior parte delle persone non lo sanno.”   “Tassi così alti di malattie e addirittura morti provocate dall’inquinamento sono inaccettabili- riferisce il dott. Andrew Goddard, del Royal College of Physicians- e i Governi dovrebbero correre ai ripari, se non per il bene della popolazione almeno per le tasche dello stato, perché i malati pesano sul servizio sanitario nazionale.”

Responsabilità del governo ma anche del singolo individuo
La responsabilità, però, aggiunge Goddard, non è soltanto della politica ma anche dell’individuo che dovrebbe prendere atto di alcuni pericoli che si nascondono tra le quattro mura domestiche e agire di conseguenza.